Approfondimenti – Memorandum

Approfondimenti – Memorandum

Il comparto di questo sito, titolato “Approfondimenti” riporta, a cura del sottoscritto e dei suoi eventuali collaboratori che agiscono sotto la sua direzione e la responsabilità scientifica, materiali che potrebbero essere utili, su un versante, per la preparazione o l’allestimento, nella sua fase concettuale, di un eventuale plastico, secondo le finalità della Galleria del Figurino Storico, e su un altro versante sono e rappresentano degli approfondimenti ed allargamenti e finalizzazioni delle proprie conoscenze storiche generali e particolari.

Il comparto è diviso in quattro parti specifiche, una sezione di approfondimenti generali ed il “Syllabus”.

Le quattro parti sono così articolate:

1. Storia Antica, Greca e Romana (dagli albori al 476. d.c.)

  1. Storia Antica
  2. Storia Greca
  3. Storia Romana

2. Storia Medioevale (Dal 476 d.c. al 1492, la scoperta dell’America)

  1. Storia Alto Medioevale: fino al 1000
  2. Storia Medioevale (1000-1300 d.c)
  3. Storia Premoderna

3. Storia Moderna (dal 1492 d.c. al 1789, la Rivoluzione Francese e l’inizio dell’epopea Napoleonica)

  1. a. Il Cinquecento
  2. b. Il Seicento
  3. c. Il Settecento

4. Storia Contemporanea (dal 1789 d.c. ai nostri giorni)

  1. d. L’era Napoleonica
  2. e. La Santa Alleanza
  3. f. Il Risorgimento Italiano
  4. g. Il Secolo Breve (I e II Guerra Mondiale)
  5. h. Dal 1945 ad oggi

Tutto quello che fa riferimento a questa architettura temporale è suddiviso nei quattro comparti, che sono quindi dei contenitori a carattere generale.
All’interno dei comparti gli articoli e le note vengono messe non in ordine cronologico, ma via via che si producono, avendo cura di indicare dati e precise referente nel titolo e nel sottotitolo. Ogni nota o articolo, corredato da una parte iconografica, si conclude con bibliografia e riferimenti essenziali e l’eventuale contatto dell’Autore.

Questi comparti sono preceduti da un “Syllabus” in cui vengono ripetute indicazioni e suggerimenti di carattere metodologico e strutturale. Ovvero come si affronta, si articola si ricostruisce e si commenta in senso critico un evento storico e storico-militare; quindi come presentarlo ed esporlo e come poi tradurlo, eventualmente, in una pubblicazione, nota, articolo o in un plastico.
Nel “Syllabus” sono elencati, quindi, gli strumenti essenziali per il raggiungimento delle finalità che ci si propone

Il “Syllabus” è, fra i tanti metodi che si possono usare (quello geografico, dei grandi spazi, filosofico, ecc.) basato sul METODO STORICO, nel solco della scuola storica italiana del novecento che fa riferimento agli insegnamenti di Chabod. L’architettura funzionale del “Syllabus” è la seguente:

  1. La Teoria
  2. La Tecnica procedurale
  3. Schema per una tesi di Laurea o di Dottorato:
    1. la fase concettuale
    2. la fase gestionale
    3. la fase esecutiva
  4. Metodo Storico. Schema sintetico
  5. Metodo Storico. Schema analitico
  6. Note e considerazioni

La sezione denominata “Inoltre…” racchiude tutti quegli approfondimenti che esulano dalle sezioni e dall’organizzazione dei contenuti descritto precedentemente.

Gen. Massimo Coltrinari